Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

giovedì 16 ottobre 2008

"Appunti di viaggio"; l'Abruzzo.

Rieccomi quì dopo una breve ma necessaria pausa.
Avevo davvero bisogno di "staccare la spina" anche se per qualche giorno soltanto però mi siete mancati, sopratutto nella prima settimana quando ero lontana da casa e lontana da qualsiasi connessione alla rete.
Meraviglia delle meraviglie, in un'era di tecnologia assoluta, per due giorni ho vissuto in un angolo di mondo dove i cellulari sono rimasti "muti"! Incredibile ma vero, anche così vicino a noi, sopravvivono luoghi dove a parlare è ancora solo la natura...... o quasi.
Ci sono sempre i motori delle automobili.....

Dunque, mi sono concessa questa piccola parentesi di riposo andando alla scoperta di una parte d'Italia che non conoscevo ancora e vi confesso che l'Abruzzo mi è entrato nel cuore così, dolcemente, parlandomi sottovoce con i suoi pacati colori, con il suo morbido scivolare da sconosciute altezze in piccole segrete vallate, con i suoi paesini di pietra grigia come grappoli fioriti su bianchi costoni di roccia o ad osare impossibili equilibri su scoscesi pendii, con i suoi castelli, solitarie vestigia di antiche potenze e con la schietta cordialità della sua gente.
Ho finito poi per innamorarmene totalmente e senza rimedio la mattina successiva all' arrivo.

Mi sveglio sempre prima dell'alba.
Per me, i momenti che precedono la nascita del nuovo sole, dovunque io mi trovi, sono i più belli ed i più sacri della giornata; è il momento in cui si entra in comunione con la natura, in cui si ha la perfetta percezione della bellezza del mondo, in cui conosci l'amore di Dio.

Anche nella mia prima mattina in Abruzzo, quindi, sveglia prima dell'alba. Camera piccola e spartana: lettone alto; un vecchio armadio; finestra piccola piccola dalle imposte di semplici assi di legno scuro affacciata su campi arati da poco e prati verdi umidi della rugiada notturna.
Poi la splendida sorpresa: sull'altro lato della casa la piccola loggetta!
Tra gli archi di vecchi mattoni, nuvole leggere illuminate dal rosso dell'aurora; dolci declivi coperti da "fazzoletti" colorati di verde e marrone punteggiati quì e là da piccole case di campagna, interrotti a volte da brevi boschetti.
Giro felice lo sguardo per abbracciare l'orizzonte intero e scopro, verso sud, le tranquille cime della Maiella, già pennellate di neve, e poi ........ immobile, senza fiato guardo ammirata i primi raggi di un sole ancora non nato illuminare di rosa le cime innevate del Gran Sasso ........ così incredibilmente vicine, quasi protese in un invito a toccarle.













Naturalmente ho compiuto numerose "escursioni" nella cucina tipica abruzzese ed ho preso parecchi "appunti di viaggio"!
Prossimamente vi racconterò anche di tali meraviglie della terra d'Abruzzo.


Il mio grazie ad Amedeo, a Francesco ed Anna ed alle "ragazze" che hanno reso il mio viaggio in Abruzzo indimenticabile e speciale!

8 commenti:

Marcela ha detto...

Bellissimo viaggio, grazie per condividerlo... La foto con la finestra come cornice, stupenda.
Aspetto i prossimi racconti!
Un bacio,
Marcela

Luisa ha detto...

Anche io amo molto l'Abruzzo, la mia compagna di banco dei lontanissimi cinque anni della scuola superiore era abbruzzese e dai suoi racconti mi sono innamorata della sua terra.
Quando si è sposata (con unr agazzo abruzzese ovviamente!) e si è trasferita là, mi ha ospitato per qualche giorno, che mangiate! Hai assaggiato i taralli, ma quelli dolci con la pasta bianca e il ripieno di marmellata?

Carlo ha detto...

Io, della terra di D'Annunzio, conosco soltanto Pescara e Chieti, e ne ho soltanto un vago ricordo, perche furono visite lampo.
A leggere il racconto del tuo viaggio verebbe voglia di fare una sosta cuando ci passeremo vicini questo Natale, se non fosse perche la nostra meta e ancora piu bella. ;-)

zagara ha detto...

Che meravglia tesoro io sono stat in Abruzzo che avevo 12 anni e mi è rimasto nel cuore

Ago ha detto...

Que maravilloso que es este cuento! Posto splendido davvero...io non ci sono mai stata, ma mi piacerebbe moltissimo!
Ti mando mil y mil besitooooos
Ago :-D

zahxara ha detto...

Per Marcela,

Hola mi querida amiga!
Grazie per il tuo apprezzamento del racconto; si, appena possibile racconterò ancora.....
Un abbraccio.

Per Luisa;

Ah, no! I taralli con il ripieno non me li ha fatti assagiare nessuno :-(
Si, l'Abruzzo ti prende proprio con la sua semplicità e ....... la sua buonissima cucina!
A presto carissima..........

Per Carlo;

L'Abruzzo è molto bello.
Ma tu non ti far distrarre..... la tua meta è un'altra :-)
Un abrazo muy fuerte para todos.....

Per Zagara;

Ciao cibersorellina!
Giusto, dovevamo condividere anche questo, altrimenti che gemelle saremmo?
Un abrazo..........

Per Ago;

Mil besitos tambien para ti, querida amiga!
Si, sono stata davvero bene in Abruzzo, peccato sia stata una vacanza davvero breve.
Un fuerte abrazo.........

desaparecida ha detto...

carissima belladonna mi è piaciuto molto leggerti davvero....

Sono legata all'umbria,con la scusa di un amico che si era traferito là ci andavo quasi ogni anno.....

Ma niente è inutile che ti riempio di complimenti...
ti abbraccio :)

zahxara ha detto...

Per Desa;

Ciao bella ragazza!
Ricevere una tua visita come passare da te, è sempre una gioia.
Leggo il tuo pensiero ...... anche tra i puntini!
Però i complimenti servono; non solo gratificano, sono stimolo a fare sempre meglio al pari delle critiche.
Morale? Sono bene accetti sia gli uni che le altre.

Besitos, mi querida amiga.........



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)