Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

lunedì 25 febbraio 2008

Parliamo della Calabria

Nessuno, che non sia mai stato in Calabria, può lontanamente immaginare quanto sia bella e ricca questa terra; quanto ti possa prendere e rimanere nel cuore.
Ho visto ospiti del mio bed&breakfast, sia italiani che stranieri, arrivare prevenuti e spesso, molto spesso purtroppo, anche spaventati da tutto quello che fuori dai confini di questa terra "selvaggia" si racconta; li ho visti cambiare umore a qualche ora dal loro arrivo e tornare con sorrisi raggianti e l'espressione rilassata sul viso già dopo la prima passeggiata nei dintorni.
Tutti, proprio tutti, esprimono la loro meraviglia ed il loro stupore via via che scoprono la bellezza dei boschi, la vita che palpita sui fondali vista attraverso la purezza dell'acqua del mare, i colori della natura qui più intensi e più luminosi che altrove; la loro sorpresa quando scoprono il calore dell'accoglienza nei sorrisi e nella disponibilità dei calabresi; quando dietro il "selvaggio" di questa terra vedono la cultura, l'arte e la scienza che quì sono antichi più della stessa lingua che ancora vive nei paesi dell'area grecanica; quando leggono la sua storia millenaria scritta da poeti e letterati figli di una terra che gli appare adesso così sorprendente.
Pensare alla Calabria, quando ci si trova fuori dai suoi confini, riporta alla mente l'idea di un posto triste ed angusto confinato in un angolo remoto del mondo, povero, arretrato e patria solo di briganti e mafiosi: quanto è lontana dalla realtà questa visione! Vista dal suo interno con gli occhi del puro che non si fà condizionare da giudizi confezionati per fare sensazionalismo, per coprirsi d'importanza perchè si stà denigrando insieme ad'una intera terra anche un intero popolo o vista con gli occhi del calabrese che sente la sua identità e la sua appartenenza alla propria terra, questa è "l'isola che non c'è"; i suoi confini non sono stretti ed angusti bensì spazi illimitati: i suoi chilometri e chilometri di coste dilatano gli spazi regalandoti la sensazione di una terra senza confini e la sua posizione geografica di ultimo avamposto sul Mediterraneo ti proiettano in una dimensione dove ogni luogo del mondo è a portata di mano.
Ed è come l'isola di Avalon che si và perdendo nella nebbia per diventare alla fine completamente invisibile; già molti tra gli stessi calabresi non riescono a vederla quasi più dietro la nebbia della perdita della propria identità culturale, dietro la nebbia della sfiducia, la nebbia delle aspettative deluse.
Parliamo di lei, parliamo della Calabria e raccontiamo della sua bellezza, tessiamo le sue lodi come della fanciulla di cui innamorarsi: noi possiamo, noi dobbiamo darle vita perchè lei possa regalarci ancora le sue meraviglie e possa ancora stupire chi di lei conosce solo un brutto aspetto perchè dipinto da un pittore mediocre e senza talento alcuno.

2 commenti:

huevoblanco ha detto...

Que hermosa entrada. Y yo critico la Puglia en vez de defenderla. La critico por no darse cuenta de si misma, por no explotar su potencialidad. Tendria que hacer como tu y hablar de su belleza. Me han dado unas ganas terribles de ir a Calabria.Solo he estado de paso para ir a Sicilia. Donde esta ese maravilloso B & B?? Se puede ir un fin de semana desde Bari o esta demasiado lejos?

zahxara ha detto...

Hola huevoblanco!
Me encantaria conocerte en persona y muchisimo haberte en mi B&B!!!
Te entiendo muy bien: es muy dificil vivir en el sur de Italia donde hay demasiados problemas y que te puede ofrecer solo su maravillosa naturaleza y nada mas.
Espero de poderte encuentrar muy pronto. Entre mi blog puedes encuentrar el Link a "Villa Lopez": eso es mi B&B y alli sabras donde esta mi "lugar en el mundo". No esta demasiado lejos de ti, creo que unos 4 horas y muy bien se puede hacer un fin de semana. Un beso cielo y ..animo!



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)