Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

mercoledì 10 settembre 2008

Crema Catalana


Già da un bel po di tempo desideravo proporvi questa ricetta il cui sublime sapore riesce a sorprendermi ogni volta che ho l'occasione di prepararla o di assaporarla direttamente nella sua patria di origine.
Catalunya....... Barcelona........ que gana que tengo de volver!





Ingredienti:

· ml 500 di Latte;
· gr 100 di Zucchero;
· gr 100 circa di Zucchero di Canna;
· 4 tuorli d’Uovo;
· gr 30 di Maizena;
· la buccia di un Limone;
· un pezzetto di stecca di Cannella;

Versate il latte in una pentola, aggiungete 50 gr di zucchero, la cannella e la buccia di limone (solo la parte gialla), ponete su fiamma moderata e portate ad ebollizione poi togliete dal fuoco.
In un bicchiere sciogliete la maizena con poco latte freddo.
In una terrina lavorate bene, anche con l’aiuto di una fusta elettrica, i tuorli d’uovo e lo zucchero rimasto; aggiungete la maizena sciolta nel latte e continuate a lavorare.
Versate il composto ottenuto in una pentola, piuttosto bassa e larga; filtrate adesso il latte ed aggiungetelo al composto versandolo a filo e continuando a mescolare per amalgamare bene.
Rimettete sul fuoco a fiamma media, sempre mescolando, e portate ad ebollizione; tenete presente che la crema catalana deve avere una consistenza morbida e liscia quindi appena si sarà addensata togliete subito dal fuoco per evitare che si addensi troppo o peggio, il formarsi di grumi.
Versate nelle apposite pirofile, preferibilmente piccole per porzioni individuali e lasciate raffreddare.

Pochi minuti prima di servire spolverizzate lo zucchero di canna sulla superficie della crema e passate sotto il grill, già caldo, del forno per farlo caramellare. Servite subito.

Piccolo consiglio: per evitare che la crema possa impazzire sotto il grill, ponete le pirofile, in forno, dentro un altro stampo per dolci con acqua molto fredda.

Questa crema è un dessert davvero squisito e si consuma benissimo così, da sola ma se volete proprio aggiungervi qualcosa, accompagnatela con della frutta; frutti di bosco, fragole o uva.



Dedicata a Grazia e ad Andrea che ne hanno fatto più volte richiesta.

4 commenti:

zagara ha detto...

Ei ciao ma lo sai che abbiamo scelto la stessa foto e quasi lo stesso nik?
Il tuo blog è più bello ;-)
Zagara

zahxara ha detto...

Ciao Zagara e benvenuta!
Ma lo sai che mi sembra quasi di parlare con me stessa?
Grazie per il complimento; adesso passo sul tuo blog per conoscerti :-)
Un abbraccio...........

Gunther K.Fuchs ha detto...

la crema catalana è il docle che preferisco in spagna ne ho mangiato tantissimo, adesso posso farlo anche a casa

zahxara ha detto...

Ciao Gunther:

Non me ne parlare!
Ogni volta che vado a Barcelona devo cenare in un ristorante alla Villa Olimpica dove fanno una paella de marisco fenomenale ed una crema catalana di un "suave"!!!!
A casa la preparo solo per i miei ospiti per evitare..... di mangiarne tantissimo!
A presto.........



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)