Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

domenica 4 gennaio 2009

"I Zippuli"

E' iniziato un nuovo anno.
Già da qualche giorno il vecchio 2008 è andato a riposare in quel piccolo cassetto della memoria insieme alle tovaglie con le quali abbiamo apparecchiato la tavola della nostra gioia, ai fazzoletti che hanno asciugato la nostra commozione ed il nostro dolore, ai teli sui quali ci siamo stesi al sole della felicità, alle coperte sotto le quali abbiamo cercato calore dal freddo della tristezza.
Non farò il bilancio del positivo e del negativo; tutti e due saranno sempre fedeli compagni del nostro cammino.
Amo guardare al nuovo anno appena iniziato, con la speranza che, accanto ai tanti problemi che offuscano il nostro sorriso siano in arrivo tante e tante piccole gioie a scacciare il buio ed illuminarci di nuovi gioiosi sorrisi.

Anche se con un poco di ritardo, a tutti voi possano arrivare i miei auguri per un nuovo anno sereno e gioioso, libero dalla tristezza e pieno di luce.

La prima golosità del nuovo anno che vorrei proporvi è la ricetta calabrese che
rigorosamente accompagna il periodo delle feste natalizie.
Con un abbraccio speciale la vorrei dedicare a tutti i calabresi che vivono lontano dalla propria terra.




Ingredienti;
  • kg 1 di Patate;
  • kg 1 di Farina (tipo 00);
  • 1 cubetto di Lievito di birra (gr 25);
  • Sale qb;
  • Olio di oliva (per friggere);
Per le "zippuli" ripiene;
  • delle Olive nere snocciolate;
  • un pò di acciughe sott'olio (sgocciolate);

Lavate bene le patate e ponetele a bollire in abbondante acqua salata; quando saranno cotte, scolate e lasciate raffreddare; pelatele e passatele allo schiacciapatate.
Sciogliete il lievito in circa 80/100 ml di acqua leggermente tiepida.
In una capiente ciotola amalgamate le patate con la farina ed il lievito aggiungendo un pizzico di sale; coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in un ambiente caldo. Quando l'impasto avrà raddoppiato il volume iniziale, ponete una padella con abbondante olio a friggere su fiamma piuttosto vivace, quando l'olio sarà ben caldo inumiditevi le mani per evitare che l'impasto vi si incolli alle dita, prendete delle piccole quantità di pasta e delicatamente formate delle piccole ciambelle che friggerete, rigirando spesso, fino a che non avranno preso un bel colore dorato. Deponetele a sgocciolare su della carta assorbente da cucina.
Per fare le "zippuli" ripiene, prendete una piccola quantità di pasta, ponetela sull'incavo della vostra mano formando un piccolo vuoto al centro dove inserirete le olive e le acciughe, richiudete formando una pallina e friggete come per le ciambelline.

Potete anche farne una versione dolce con le ciambelline passate nel miele di zagara leggermente intiepidito........ mmmm, buone!


Piccolo consiglio: al momento di prelevare la pasta per formare le ciambelline, tenetevi vicino una ciotolina con dell'acqua dove inumidire le mani via via che si asciugano.

15 commenti:

Lara ha detto...

Ciao cara Zahxara.

Dal titolo, senza un motivo logico, ho pensato che si trattasse di una ricetta di dolci.
Ma leggo comunque che esiste la versione dolce.....
Sei proprio brava, buon proseguimento e un dolce abbraccio.

Ciao!

Juan el destripador (Mosarella) ha detto...

Te deseo un feliz 2009, sabes este plato es muy parecido a uno que en Perú llamamos picarones al menos en la forma son exactamente iguales sin embargo a los de aqui se le echa miel encima.

un abrazo fuertisimo y muchos exitos.

Renata ha detto...

Questi manicaretti ci aiutano a respirare aria di casa, a sentirne il profumo, a gustarne la delizia con teneri morsi, a farne partecipi i bimbi che aspettano ansiosi, a rendere festivo un giorno qualunque. Buon anno Manolita ! Y buena vida! muccina

zahxara ha detto...

Per Lara;
Grazie carissima,
come vedi la dolcezza entra sempre e dovunque......
Besitos..............

Per Juan;
Muchas gracias y tambien para ti un feliz 2009.
Conozco los "picarones" y son iguales a nuestras "zippuli" y, como se puede ver en mi receta, aqui tambien se hace una version dulce con la miel encima.
Un abrazo............

Per Renata;
Si, vecchie cucine, odori di fumo e di dolce, risate di bimbi e piccole battaglie per guadagnare la prima "zippula" fumante.......
Non sono miei ricordi da bambina ma porto i dolcissimi ricordi del "vissuto" dei miei bambini.
Feliz 2009 muccina y un abrazo muy muy fuerte........

andreas2008a ha detto...

Buongiorno, chiedo scusa per non essere riuscito ad inviare la mia testimonianza di auguri, ma i potenti mezzi tecnologici non hanno funzionato lì dove sono stato per queste festività. Direi che questo salato e dolce è un buon auspicio per il nuovo anno con la speranza che si possa continuare ad alimentare prelibatezze per il cuore e per la gola. Un forte abbraccio Andy

zahxara ha detto...

Per andreas2008a;
Bentornato Andrea. Grazie per i tuoi buoni auspici ed un felice e sereno 2009 anche per te.
Un abbraccio..........

Il Massimo ha detto...

Oggi è un giorno particolare per tutte le donne ... e quindi ...
.
.
.
.
Auguri befanaaaa!!!

Vagamundo ha detto...

Son finito qui grazie al garrulo degli auguri alle befane, guarad un po' mi tocca ringraziarlo.. pero, te has decantado definitavamente por el italiano? No me extraña... on lo bonita que es calabria.. Voy a copiar alguna receta y a respirar un sorbo de esa tierra, si no te importa... A ritmo de fabada (por las fechas que son, tampoco vienen mal)...

luisa ha detto...

Buon anno carissima, qui in Pianura padana nevica e siamo letterlamente sommersi dal bianco. Scomodo però bello.

cibercuoca ha detto...

Ciao Zahx, feliz año nuevo un poco atrasada, o tal vez no porque en realidad recién comienza, y que sea con alegría , pleno de buenos momentos y felicidad.
i zippuli primero pensaba que eran dulces , me encantó, trataré de hacerlo.
Un abrazo grande y muy apretado querida Zahx

zahxara ha detto...

Per Il Massimo;
Grazie Max per aver ricordato una festa così importante; come sarebbe più triste il mondo senza noi befane!
Un abrazo :-)

Per Vagamundo;
Gracias por tu visita y bienvenido.
Si, italiano e paradisi del sud :-)
Puoi "assaggiare" tutte le ricette che vuoi; ne sarò onorata.
Hasta pronto..........

Per Luisa;
Ciao mia carissima,
ho sentito del candore che vi avvolge; ha i suoi risvolti poco simatici però è magico............
Un forte abbraccio :-)

Per Cibercuoca;
Un abrazo muy grande y felicidades tambien para ti, queridisima amiga.
Puedes hacer la version dulce, si lo quieres :-)
Besitos...............

rodri ha detto...

No soy muy hábil en esto de la cocina, pero me dejaré guiar por tus consejos para ir aprendiendo.
Poesía y comida.
aexcelente combinación
un abrazo
rodri

zahxara ha detto...

Bienvenido Rodri,
gracias por tu visita y por tu commentario.
Un abrazo tambien para ti.........

desaparecida ha detto...

buonissime!!!!!
salate x me naturalmente!

un bacione!

koala ha detto...

Che belle. Non vedo l'ora di tornare a casa e provarle. Noi usiamo anche l'acquavite e il succo d'arancia. Io le adoro dolci.
Bacibaci



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)