Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

giovedì 28 maggio 2009

Torta di Mele


"Io sento il profumo della tua freschezza.
Come carezza di vento.
Come bacio sulla riva del mare,
al tramonto."


Ingredienti;
  • gr 125 di Farina "OO";
  • gr 125 di Fecola di patate;
  • 4 Uova;
  • gr 180 di Zucchero;
  • ml 150 di Panna liquida;
  • gr 100 di burro;
  • 1 Limone;
  • gr 5 di Vanilina;
  • 1 bustina di Lievito per dolci;
  • 3 Mele renette;
  • Un poco di Zucchero da spolverizzare sulle mele;
  • un pizzico di Sale;
  • Zucchero a velo per guarnire;

Private il limone della buccia, che andrete a grattugiare, e conservatene il succo. Pulite le mele e privatele della buccia; tagliatele a piccoli tocchetti che disporrete in una terrina. Spolverizzate i tocchetti di mela con lo zucchero, irrorate con il succo di limone e tenete da parte.
Lasciate ammorbidire il burro, ponetelo in una terrina e lavoratelo fino a renderlo cremoso; aggiungete le uova e lo zucchero e lavorate bene fino ad ottenere una crema gonfia e liscia; aggiungete la buccia del limone grattugiata e la panna e lavorate ancora.
Setacciate insieme la farina, la fecola di patate, il lievito, la vanilina ed il pizzico di sale ed aggiungete, poco per volta, al composto cremoso lavorando delicatamente fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Ungete con il burro una teglia per torte, di circa 24 cm di diametro, e spolverizzate con un poco di farina; eliminate, con piccoli colpi secchi, la farina in eccesso e versateci dentro il composto ottenuto.
Scolate i tocchetti di mela dal succo di limone e distribuiteli sopra il composto.
Infornate in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare il forno prima di sfornare; trasferite la torta su un piatto per dolci e spolverizzate di zucchero a velo.


I versi sono tratti dalla raccolta di poesie "Al tempo delle fragole" di Bruno Naso.

6 commenti:

stella ha detto...

Ciao, arrivo proprio per un pezzo di torta fresca!
Felice di averti ritrovata.

darksecretinside ha detto...

Ciao Manolita!!!!
Piacere di conoscerti!
Mi ha fatto piacere leggere il tuo consiglio sul nome...e sbirciando il tuo blog....ho capito che sei tra coloro hanno scelto un nome simbolico che li rappresenti....
Questo tuo mondo mi piace tanto....e la zagara mi fa sentire a casa....
un abbraccio ed un bacio, vieni quando vuoi da me, sei la benvenuta!

Manolita ha detto...

@ Stella;
Ciao carissima,
ecco quì la tua fetta di torta :-)

Non mi hai mai persa, ci sono solo periodi nei quali si accumulano molte cose e quindi non riesco ad essere presente su tutti i fronti così come vorrei.

Un forte abbraccio ed a presto..........


@ Darksecretinside;
Benvenuta a te, carissima.
Lo sapevo che il tuo nome era "Luce"!!!

Sì, come ti dicevo, ho mosso i miei primi passi con un nickname finchè non non ho capito che solo il mio vero nome può parlare di me più di qualsiasi altra definizione.
La zagara da sempre è il fiore, la forza, il profumo che raccontano l'essenza del mio essere.

Ci rivedremo presto e spesso.
Un abrazo muy muy fuerte........

fiOrdivanilla ha detto...

Finalmente.
Finalmente una torta che evoca ricordi infantili, almeno a me, ricordi piacevoli, ricchi di tenerezza. Ricordi delle nonne che spesso si cimentano in questa tipica torta, la torta di mele.. chi non la adora, nelle sue più disparate varianti? Come questa, che sembra essere decisamente dolce, saporita, deliziosa.
La torta di mele ha questa particolarità, questo inconfondibile e insostituibile pregio di avere un profumo e sapore.. "di casa".

Un affettuoso saluto,
Manuela

Manolita ha detto...

Ciao Manuela,
Si, il profumo della torta di mele, qualsiasi sia la versione, è profumo di casa, di risate di bimbi, di calore di stufe a legna, di dolci ricordi.

Un fuerte abrazo para ti..........

Ago ha detto...

Mi querida amiga, tu eres una hada...sin duda!
Senza scherzo, questa torta di mele ha un aspetto così invitante e particolare che la farò sicuro presto!
tra qualche giorno pubblicherò la tua magnifica tortilla!!!
mil y mil besitooooossssss
Ago :-D



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)