Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

lunedì 25 gennaio 2010

Torta di Mandorle ricoperta al Cioccolato





Ingredienti per la torta:
  • gr. 150 di Farina (tipo "OO");
  • gr. 100 di Mandorle;
  • gr. 250 di Zucchero;
  • ml. 250 di Panna fresca;
  • 3 Uova;
  • ml. 40 di Rhum;
  • 1 bustina di Lievito per dolci;
  • un pizzico di Sale;

Ingredienti per la farcitura e la copertura:
  • ml 500 di latte;
  • gr 150 di cioccolato fondente;
  • 4 tuorli d'uovo;
  • gr 60 di amido di riso;
  • gr 200 di zucchero;
  • 1 bacca di Vaniglia;
  • gr 30/40 di Mandorle;
Preparazione della torta:
Scottate pochi minuti le mandorle in acqua bollente e privatele della pellicina; lasciatele asciugare su un canovaccio e quando si saranno raffreddate tritatele finemente riducendole in farina. Ricordate di tenere da parte le mandorle per guarnire.
Separate i tuorli delle uova dalle chiare; montate a "neve" fermissima le chiare con il pizzico di sale e tenete da parte.
Aggiungete ai tuorli lo zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto gonfio e soffice; aggiungete adesso la panna liquida e lavorate per amalgamare gli ingredienti; aggiungete il rhum continuando a lavorare delicatamente; unite adesso, poco per volta, la farina di mandorle, la farina di grano ed il lievito setacciati insieme lavorando fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo; aggiungete le chiare mescolando dolcemente.
Imburrate ed infarinate uno stampo per dolci dal diametro di circa 18 cm, versate dentro il composto ed infornate (in forno già caldo) per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare, sfornate e trasferite la torta su un piatto per dolci e dividetela in due dischi uguali.

Preparate adesso la crema al cioccolato:
Spezzettate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a "bagnomaria";
in una pentola dai bordi alti versate i tuorli d'uovo e frullateli con la frusta (meglio se elettrica) incorporate lo zucchero e, sempre mescolando con la frusta, unite il cioccolato fuso e l'amido di riso; a questo punto versate "a filo" il latte appena tiepido ed unite la bacca di vaniglia; ponete a cuocere a fiamma bassissima mescolando ininterrottamente finchè la crema non si sarà addensata abbiate cura però di toglierla dal fuoco prima che si formino i grumi.


Tritate grossolanamente le mandorle tenute da parte.

Distribuite in maniera uniforme una parte della crema sul disco inferiore della torta ; "spolverate" la crema con una manciatina di mandorle tritate e coprite con l'altro disco; ricoprite interamente la torta, anche sui lati, con la rimanente crema e guarnite con la granella di mandorle rimasta.


1 commento:

Mar ha detto...

Llegué casi sin darme cuenta a tu blog y no pude despegarme por un largo rato.
Me emocionó saber que estás en un lugar tan lindo, cerca de mis raices, soy nacida en Cosenza, Montalto Uffugo y me encantó todo lo que recorrí viendo y leyendo tu blog, has logrado emocionarme mucho!, seguramente te seguiré y haré alguna de tus recetas, un placer haberte encontrado. Un saludo desde Bs. As. Mar



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)