Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

giovedì 3 aprile 2008

Focaccia ai fichi e prosciutto

I fichi, noti sin dall'antichità, sono il frutto di una pianta originaria del medio oriente, ed erano molto graditi dai greci e dai romani. Sono frutti molto dolci, anche se in realtà hanno un contenuto calorico medio: 47 kcal per 100 g, sono ricchi di vitamina A e vitamina C, ferro, potassio e fibre, in quantità ancora maggiori se i fichi sono secchi e fanno parte di quella categoria di alimenti che può causare allergie in soggetti predisposti.
I fichi freschi sono frutti molto delicati, il che rende molto difficile il trasporto e la commercializzazione e questo fà si che vengano raccolti per lo più per un consumo locale o addirittura familiare. Vengono, invece, commercializzati molto conservati in marmellate o essiccati: la marmellata di fichi può essere realizzata "al naturale" o con varianti sul tema al limone, al rhum o all'arancia; i fichi secchi si ottengono facendo essiccare al sole per circa una settimana i fichi freschi e spesso si vengono arricchiti con frutta secca (posta al loro interno), e ricoperti di glassa o di cioccolata oppure canditi e caramellati ottimi, questi ultimi, da consumare sul pane o meglio con formaggi piccanti e molto saporiti.

Ingredienti:

Per la Pasta:
gr 450 di Farina bianca tipo "O";
gr 50 di Farina integrale;
gr 200 circa di Acqua;
gr 15 circa di Lievito;
1 cucchiaino di Zucchero;
1 cucchiaino di Sale;
gr 30 di Olio d'oliva (oppure gr 50 di strutto).

Per Per la Farcia:
15 Fichi maturi (possibilmente di due varietà di colore diverse);
gr 30/40 di Zucchero di canna;
gr 30 di Olio d'oliva;
un pizzico di Sale;
un pizzico di Cannella;
gr 200 circa di Prosciutto crudo;

Preparate la pasta sciogliendo il lievito nell'acqua (che deve essere a temperatura ambiente o al massimo leggermente tiepida) dove avrete sciolto anche lo zucchero; aggiungete il sale, l'olio e poi gradatamente le farine setacciate insieme; impastate bene fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea e formate una palla che metterete a lievitare, coperta da un canovaccio, in un ambiente caldo per circa un'ora o comunque finchè non avrà raddoppiato di volume. Nel frattempo tritate il rosmarino; pulite ed asciugate i fichi e tagliateli prima a fettine e poi a striscioline o a pezzetti. Quando la pasta avrà raggiunto il giusto grado di lievitazione trasferitela su un piano da lavoro e stendetela dandole uno spessore di circa mezzo centimetro; spennellate di olio una teglia da forno e adagiatevi sopra la pasta adattandola alla misura della teglia; cospargete sopra il rosmarino tritato ed il pizzico di sale; disponeteci sopra le striscioline od i pezzetti di fichi distribuendoli in modo che si alternino i colori e spolverizzate con lo zucchero di canna ed il pizzico di cannella. Ponete in forno già caldo a 200 gradi per 20/25 minuti circa.
Servitela calda accompagnandola con le fette di prosciutto crudo.

Nessun commento:



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)