Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

lunedì 12 maggio 2008

Paella de Marisco (ai Frutti di Mare)

Eccoci adesso alla mia Paella preferita, quella di "Marisco" cioè ai Frutti di Mare.

In Barcelona la più buona che ho mangiato fin'ora quella da Moncho's nel ristorante alla "Villa Olimpica": buonissima la Paella, buona la Crema Catalana anche se non la migliore, ottimo anche il "Solomillo al vino tinto" e poi, splendidi i ricordi che mi legano a questo ristorante!

Ingredienti:
gr 200 di Riso;
1 Cipolla;
1 Peperone rosso;
1 Peperone verde;
2 spicchi di Aglio;
gr 200 di Cozze;
gr 100 di Gamberi;
gr 100 Vongole veraci;
2 Calamari grandi;
2 gr di Zafferano;
Olio di Oliva;
ml 800 circa di Brodo di Verdure o di Pesce;
2 cucchiai di Salsa di Pomodoro.

Ricordate che per preparare la Paella vi occorre una padella di alluminio o, se riuscite a trovarne ancora, di ferro perchè oltre al diverso sapore che riesce a dare ai cibi deve anche poter andare in forno.
Tritate i peperoni, la cipolla e gli spicchi di aglio (privati della camicia); pulite i calamari e tagliateli a rotelline; fate rosolare il tutto nella padella con olio di oliva; aggiungere il riso, lo zafferano ed il pomodoro; mescolate bene aggiungendo il brodo bollente. Ponete adesso la padella in forno per 10 minuti a 190°.
Toglietela dal forno e aggiungete le vongole e le cozze (con tutti i gusci), che avrete pulito e fatto aprire in una pentola con poca acqua, e rimettete in forno per altri 8 minuti.
Togliete la padella dal forno e aggiungete i gamberi, mescolate e lasciate riposare, ben coperto, mescolando ogni tanto velocemente e ricoprendo subito perchè i gamberi devono cuocere con il calore degli altri ingredienti, non sul fuoco.
Servire calda.

2 commenti:

caravaggio ha detto...

ottima questa versione buona giornata

zahxara ha detto...

Grazie Caravaggio, è davvero buona.
Buone cose anche a te.



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)