Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

mercoledì 12 marzo 2008

Crema Cioccolato al profumo di Arancia

Le arance, come del resto tutti gli agrumi in generale, mi piacciono moltissimo ed è per questo motivo che il loro profumo mi accompagna sempre ed il loro sapore occupa un posto d'onore nella mia cucina.

Ingredienti:

ml 500 di latte;
gr 150 di cioccolato fondente;
1 arancia;
4 tuorli d'uovo;
gr 60 di amido di riso;
gr 200 di zucchero;
gr 5 di vanilina.

Spezzettate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a "bagnomaria"; in una pentola dai bordi alti versate i tuorli d'uovo e frullateli con la frusta (meglio se elettrica) incorporate lo zucchero e, sempre mescolando con la frusta, unite il cioccolato fuso, l'amido di riso e la vanilina; a questo punto versate "a filo" il latte appena tiepido ed unite la scorza dell'arancia (solo la parte gialla); ponete a cuocere a fiamma bassissima mescolando ininterrottamente finchè la crema non si sarà addensata ma abbiate cura di togliere dal fuoco prima che si formino i grumi.
Lasciate raffreddare e togliete la scorza d'arancia.

Potrete utilizzare questa crema per farcire torte e crostate o per riempire dei cannoli.
Se dimezzate la quantità di amido di riso potrete servirla calda nelle coppette individuali decorando magari con scorzette di arancia candite e qualche zagara.

3 commenti:

Mandorlamara ha detto...

E per me è un piacere inaspettato scoprire il tuo di blog! Abbiamo tantissime cose in comune da quello che leggo tra post e profilo. Anch'io adoro la zagara e il peperoncino e divorare i libri e viaggiare e Barcellona (dove vivo) e... questa ricetta la provo di sicuro, e presto!
:-)

zahxara ha detto...

Grazie Mandorlamara.
E' davvero un piacere reciproco.
Chissà...... potremmo incontrarci una volta o l'altra in quel di Barcelona; io ho due dei miei fratelli che ci vivono.
A presto, carissima.

Dolcienonsolo ha detto...

Zagara. sei tu che hai fatto visita al mio blog...purtroppo non hai lasaito il link...fammis apere!!!
Anche tu calabrese, che bello!!!!



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)