Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

venerdì 28 novembre 2008

Soffice dolcezza alla panna

Aprire gli occhi sul nuovo giorno.
una carezza rimane sospesa,
messaggera di dolci promesse.
Tu, dolcemente ogni mattina
accendi il giorno di nuova luce.
Profumi di rose e cannella,
di zagara, di dolcezza............



Ingredienti:

gr 150 di Farina;
gr 100 di Fecola di patate;
gr 250 di Zucchero;
ml 250 di Panna liquida fresca;
3 Uova;
ml 40 di Rhum (o altro liquore simile);
1 bustina di Lievito per dolci;
1 scorzetta di Arancia grattugiata.

Per guarnire:

qualche cucchiaio di marmellata di Arance;
un poco di granella di Mandorle;
scorzetta di Arancia candite.

Accendete il forno a 180° prima di dare inizio alla preparazione.
Separate i tuorli delle uova dagli albumi; ponete i tuorli in una terrina, aggiungete metà dello zucchero e mescolate, con il frullino elettrico, fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea; aggiungete adesso la panna e lo zucchero rimasto e lavorate ancora; unite quindi le farine setacciate insieme, la scorzetta dell'arancia grattugiata, il liquore ed il lievito e lavorate fino a che il composto non risulterà gonfio, liscio e omogeneo.
In un'altra terrina, dai bordi alti, montate a neve fermissima gli albumi ed incorporateli delicatamente al composto.
Imburrate e spolverizzate di farina una teglia per dolci di circa 24 cm di diametro e versate dentro il composto; portate la temperatura del forno a 170° ed infornate lasciando cuocere per circa 40/45 minuti. Il tempo di cottura può variare a seconda del tipo di forno.
A cottura ultimata, aprite un pochino il forno e lasciate raffreddare lentamente.

Riscaldate a bagnomaria la marmellata di arance (scegliete una marmellata priva di scorzette) con un cucchiaio di acqua e mescolate finchè non avrà raggiunto una consistenza morbida e liscia.
Glassate con questa marmellata "ammorbidita" la superficie ed i lati della torta e guarnite con la granella di mandorle e le scorzette di arancia candite.

Come potete vedere, se avessi tardato ancora un po a fare la foto...... avrei proposto la foto delle briciole.

12 commenti:

Marcela ha detto...

Como resistir a esta torta con esa guitarra sonando de fondo y esa poesía introductoria? No puedo no enamorarme de ella...
Y creo que ni las migas podré fotografiar. ;)
Un beso,

zahxara ha detto...

Hola Marcela!
En verdad, no quedò ni una miga!
Un abrazo muy fuerte y besitos......

Marco Ranno ha detto...

Che blog... GOLOSOOOO!!
Complimentoni! Non posso che metterlo tra i miei preferiti, vista la mia "passione" per il cibo!
Abbracci, Marco

CyberMaster ha detto...

...penso che accompagnato ad un bel bicchiere di latte fresco possa condurre in paradiso!

zahxara ha detto...

Per Marco Ranno;
Benvenuto Marco e grazie per i "complimentoni". Anch'io ti ho già inserito.
A presto..........


Per CyberMaster;
Il paradiso è davvero così a portata di mano! Basta saperlo vedere nella gioia delle piccole cose.......
Benvenuto e spero ci si riveda ancora.......

Renata ha detto...

Hola Manolita ! Come vorrei averti incontrata quando non mi dovevo porre divieti. Che momenti di gioia avrei potuto condividere.

Pazienza. Mi rimane la dolcezza più gratificante che è quella di averti conosciuta. un bacione.

zahxara ha detto...

Per Renata;
Mmmmm! Mai incontro fu così "dolce".
Besotes............

Maurizio ha detto...

Ma che bell'atmosfera che si respira qui.... grazie delle tue dolci tracce sul mio blog... io, da buongustaio, mi affaccerò spesso da te...
Buona domenica :-)

desaparecida ha detto...

mamma mia che fame!!!!!
ed ora?
mannaggia!

un baciotto mia carissima! :)

marcella candido cianchetti ha detto...

che bontà profumata buon inizio di dicembre

zahxara ha detto...

Per Maurizio;
Benvenuto Maurizio e grazie.
Buona settimana ed a presto......


Per Desaparecida;
Già, bella ragazza, dimenticavo che tu non mangi "dolce" :-)
Besitos..........


Per Marcella;
Bentornata cara e buon inizio anche a te........

kemikonti ha detto...

Ciao!
provato ed approvato all'unanimità da tutti i miei "ospiti della domenica".
Bello il tuo blog!
Buono il tuo dolce!
Ciao Kemi



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)