Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

mercoledì 1 aprile 2009

Biscotti "Cannella e Cioccolato"


"I minuti che ci hanno riuniti contano più di tutte le generazioni, ed il raggio che ha illuminato le nostre anime è più forte di ogni tenebra; e se la tempesta sulla superficie di questo mare sconvolto ci divide, le onde ci uniranno su quella calma riva; e se questa vita ci dà la morte, quella morte ci donerà la vita."

Da "Le ali spezzate" di G.K. Gibran


In questo dolce giorno di aprile sferzato dallo Scirocco che avvolge questo angolo di mondo in una luce irreale, guardo le cime dei pini piegarsi alla forza del vento; il suo caldo respiro scendere in violente ondate a scrollare i teneri germogli ed i rami già in fiore.
Pensieri
velati da una dolce tristezza si inseguono e si accavallano nella mente in volo disordinato.
Vorrei avere ricette per addolcire tutti i cuori resi amari dalle sofferenze.
Vorrei conoscere le giuste dosi di spezie esotiche e cioccolato per regalare la gioia alla tristezza.
Vorrei saper mescolare miele e cannella per far dimenticare il dolore.
Vorrei possedere mandorle dolci da tritare finemente, con amore, con le quali poter curare le ferite inferte dalla miseria dell'animo umano.
Vorrei conoscere il giardino dove cogliere petali di zagara da filtrare per cancellare con il profumo del bene il mefitico odore del male.
Vorrei saper preparare un infuso di petali di rosa e vaniglia e così, con dolcezza, allontanare per sempre l'addio e la perdita.

Ma per quanto miele e spezie e aromi io possa dosare, tutto quello che posso dare è solo una breve, dolce carezza.





Ingredienti:
  • gr 500 di Farina tipo "00";
  • gr 180 di Zucchero;
  • gr 250 di Burro;
  • 3 Uova;
  • gr 10 di Cannella (in polvere);
  • 1 Limone;
  • gr 150 di crema al Cioccolato;
Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e cominciate a lavorarlo per renderlo cremoso; aggiungete lo zucchero e lavorate per amalgamare bene, poi aggiungete i tuorli delle uova sempre continualdo a lavorare l'impasto ed infine aggiungete la farina, la cannella e la buccia del limone grattugiata; lavorate bene fino ad ottenere un impasto perfettamente omogeneo; date la forma di una palla compatta, avvolgete in un canovaccio da cucina e lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Stendete quindi, la pasta frolla, in uno strato alto circa 6/7 mm e con un'apposita formina ricavatene dei biscotti rotondi; disponeteli su una teglia che avrete foderato con della carta da forno ed infornate (in forno già caldo) a 180° per 12/15 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.
Nel frattempo preparate la crema al cioccolato (potete sostituire l'arancia con il limone) oppure, se preferite, potrete usarne una tipo "nutella"; spalmatene un poco sulla parte inferiore di un biscotto ed accostateci sopra un altro biscotto premendo delicatamente per farli aderire bene.
Potete servirli così, semplicemente, oppure spolverizzati di zucchero a velo.


4 commenti:

rodri ha detto...

por dios con la buena pinta que tiene y yo a dieta...bellas palabras de gibran.
MIL BESOS

zahxara ha detto...

Per Rodri;
Gracias por visitar mis recetas :-)
Me encanta muchisimo Gibran.
Mil besos tambien para ti..........

koala ha detto...

Gibran è uno dei miei preferiti. Grazie per il bel commento sulla poesia di mia figlia.
Un abbraccio dolce come i tuoi biscottini.

Renata ha detto...

Cara Manolita, questo tuo blog è un self service di coccole e di bontà. Chi passa può goderne nella pienezza del più gratificante, dolcissimo appagamento.

Por Manolita, un abrazo largo todo el die y mil besitos. Hasta luego guapissima senora !



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)