Benvenuti nel mio blog.
Ho iniziato questa mia nuova avventura spinta dalle insistenze della mia famiglia, in particolare da due miei "aficionados", dagli ospiti del mio bed&breakfast nonchè da tutti gli amici che subiscono, di buon grado, la mia passione per il thè dato che è sempre accompagnato da qualche nuova dolce esperienza culinaria.
Questo blog è il diario della piccola, tranquilla, meravigliosa vita di un piccolo bed and breakfast; vi andrò annotando sopratutto le mie ricette dei dolci e dei piatti tipici della cucina calabrese ed un poco della storia, delle tradizioni, della musica, della letteratura, della splendida natura e della bellezza incantatrice di questo angolo di Calabria.

A tutti voi amici che mi regalate il piacere della vostra attenzione chiedo di lasciare, al vostro passaggio, un commento, i vostri suggerimenti.
Grazie e buona lettura.

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro" E. Jolley

"E' un privilegio preparare la stanza in cui dormirà qualcun altro"  E. Jolley
Accomodatevi prego, se desiderate visitare il mio bed & breakfast

lunedì 15 giugno 2009

Torta "Arancia e Cioccolato"


Di là dalle idee, di là da ciò che è giusto e ingiusto, c’è un luogo.
Incontriamoci là
Rumi





Ingredienti per la base;
  • gr 300 di Farina (tipo OO);
  • gr 250 di Zucchero;
  • gr 50 di Olio di semi di girasole;
  • 3 Uova;
  • 2 Arance;
  • 1 bustina di Lievito per dolci;
  • un pizzico di Sale;

Ingredienti per la crema all'arancia e cioccolato;
  • ml 500 di latte;
  • gr 150 di cioccolato fondente;
  • 1 arancia;
  • 4 tuorli d'uovo;
  • gr 60 di amido di riso;
  • gr 200 di zucchero;
  • gr 5 di vanilina.

Ingredienti per la copertura al cioccolato;
  • gr 200 di Cioccolato fondente;
  • ml 100 di Panna liquida;
  • gr 50 di Zucchero;
  • ml 20 di Liquore all'arancia;
Preparate la base per la torta seguendo il procedimento che troverete nella ricetta della Torta all'arancia, pubblicata precedentemente su questo blog.
Lasciate raffreddare e trasferite la base del dolce su un piatto per torta.
Preparate quindi la crema all'arancia e cioccolato seguendo la ricetta già pubblicata sempre su questo blog.
Dividete in due dischi uguali la base per la torta; distribuite uniformemente, sul disco inferiore, la crema e ricoprite con il disco superiore.
Preparate adesso la copertura; sminuzzate il cioccolato fondente e fate sciogliere a bagnomaria; tenendo sempre sulla fiamma bassissima, aggiungete lo zucchero, la panna liquida e il liquore all'arancia; mescolate delicatamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e liscio; togliete dal fuoco e versate sulla torta distribuendo, con una spatola di legno, la copertura in modo uniforme.
Lasciate consolidare la copertura prima di servire.



7 commenti:

Manolita ha detto...

Il primo commento già stamattina a colazione, da uno degli ospiti di "Villa Lopez"; dopo un leggero parlottare con gli altri ospiti ha preso la parola: "signora, lei ha anche una pasticceria?"

Posso concedermi un pò di gratificante soddisfazione?

Renata ha detto...

Ne hai diritto e te lo meriti ampiamente.

Arriva una gratificazione ? Perché non gioirne ?

E perché non rendere partecipi gli amici che condividono la tua gioia.

Io applaudo, con le mani e con tanto affetto. Mil besitos.

koala ha detto...

Mi son distratta un attimo e mi regali queste tre ricette deliziose? La torta cioccolato e arancia sarà da provare senz'altro.
Mi piacciono anche le poesie immensamente.
E' sempre un piacere visitarti.
Besos

desaparecida ha detto...

ok anche io che sono sempre del partito "salato & peperoncino"...mi sento con una voglia di torta... :)

Anonimo ha detto...

Cara manola...penso che questa torta la sognerò anche di notte! Proverò a farla...ma probabilmente non sarà come la tua..... Tunek

fiOrdivanilla ha detto...

"Di là dalle idee, di là da ciò che è giusto e ingiusto, c’è un luogo. Incontriamoci là"
al di là di tutto, di ogni ideologia, di ogni moralismo, di ogni convenzionalità.. c'è un mondo in cui non esiste il bene o in male, il giusto o l'ingiusto, il bello o il brutto. Al di là di tutto questo c'è un luogo dove regna la soggettività, il pensier Proprio.

E l'arancio e cioccolato rappresentano il dolce e amaro, il chiaro e lo scuro.. oppure nulla di tutto ciò, solo e soltanto la fusione di preziosi e deliziosi ingredienti a formare un delzioso dolce come questo..

Manolita ha detto...

@ Renata:

Grazie carissima,
è davvero tesoro prezioso poter avere il sostegno ed i consigli di un'affettuosa amica.

Un fuerte abrazo y un beso...........


@ Koala;

Abbiamo allora tutte due la predilezione per la poesia e per le ...... dolcezze!
Grazie per le tue visite; anche per me è sempre un piacere leggerti.

Besitos................


@ Desaparecida;

Bè, se anche una irriducibile del salato come te sente voglia di dolce........ :-)

Grazie carissima Desa.
Un beso...........


@ Ciao Tunek!
Che piacere rivederti ( anche se virtualmente)!!!!!!
Era davvero buona?
Si che riuscirà bene; credo anche meglio del primo esemplare.

Spero rivederti presto, magari in terra di Sardegna, chissà: c'è un viaggio da continuare :-)

Un forte abbraccio per te e per tutta la "truppa".........


@ Fiordivanilla;

Di là dalle idee, di là da ciò che è giusto e ingiusto, c’è un luogo dove incontrarsi solo ed esclusivamente per la gioia dell'armonia.

Grazie carissima.
Un fuerte abrazo............



Le mie ricette ed i miei pensieri sono a disposizione di chiunque li ritenga degni di interesse ed intenda naturalmente farne un buon uso prego però, cortesemente, chiunque voglia prelevare copia, anche parziale, dei testi originali pubblicati su questo Blog e darne diffusione di chiedermene preventiva autorizzazione e, naturalmente, di citarne la fonte.


Qualora la pubblicazione di foto o di talune informazioni tratte da Internet e pubblicate su questo Blog violasse eventuali diritti d'autore, vogliate cortesemente segnalarlo e saranno subito rimosse.


Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità.



("ai sensi della "legge 22/4/1941 n.633", "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio" e delle successive modifiche). La normativa vigente considera reato penale la violazione dei diritti di copyright)